Inserito in: Canoe
27/08/2012

Canoe e kayak: sport emozionanti a contatto con la natura

Autore: Giorgia Prisco

Riscoprire la natura in kayak.

Josefa Idem è una campionessa italiana di canoa. Ha 47 anni e una tempra da leonessa: ad un'età  generalmente considerata molto "avanzata" per una sportiva, ha partecipato alle Olimpiadi di Londra 2012 ed ha sfiorato il podio nella gara di canoa k500, piazzandosi al quinto posto con il tempo di 1'53''223. Con questo risultato brillante, Josefa ha chiuso la sua lunga carriera, durante la quale ha partecipato a ben otto olimpiadi ed ha vinto cinque medaglie olimpiche.

Se l'impresa di Josefa vi ha appassionato, forse per voi è arrivato il momento di provare l'emozionante sport della canoa.

Cos'è una canoa



Lo sport della canoa è particolarmente adatto a chi ama il contatto con la natura. Per ovvie ragioni, infatti, non è uno sport praticabile in un ambiente chiuso, sebbene esistano anche strutture coperte per allenarsi.

Le canoe sono imbarcazioni sportive dalla forma allungata che si manovrano con una pagaia. Fanno parte della famiglia delle canoe sia i kayak (di varie tipologie: da mare, da fiume, da canoa-polo eccetera) sia altri tipi di imbarcazioni denominate canoa canadese, canoa polinesiana, dragon boat...

Per quanto riguarda le pagaie, ne esistono di due tipi: ad una o a due pale. A seconda del tipo di imbarcazione adoperata, cambia anche il tipo di pagaia.

Andare in canoa: cosa occorre



Laghi, fiumi o mare sono a nostra disposizione per lanciarci in avventure mozzafiato ed iniziare a praticare questo sport.

Andare in canoa fa bene alla schiena ed aiuta a sviluppare la muscolatura di braccia, spalle ed addominali. Per iniziare, basta avere dimestichezza con l'acqua (bisogna saper nuotare) e procurarsi l'abbigliamento adatto: una muta (anche solo il pantalone va bene), un giubbotto salvagente e, per i più attrezzati, delle scarpe Fivefingers.

L'attrezzatura si può affittare, ma i veri appassionati preferiranno certamente portare con sé pagaia e canoa, scegliendo tra canoa rigida e gonfiabile, e ricordando che per quest'ultima occorre anche un gonfiatore.

Canoa: dove praticarla



Sono ormai moltissime in Italia le strutture attrezzate per praticare questo divertente sport. Per ogni informazione si può visitare il sito della Federazione Italiana Canoa Kayak, nel quale si possono rintracciare anche le scuole ed i corsi attivati.

Non sarà difficile trovare il posto adatto, e l'offerta è davvero molto ricca. Se poi siete tipi particolarmente avventurosi, potete provare addirittura canoa-slalom, un tipo di canoa fluviale che prevede ampie curve e discese mozzafiato simili a quelle del rafting.

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

GLI ULTIMI COMMENTI
Seguici su Facebook