Inserito in: Corsi
25/06/2013

Obesità: imparare a prescrivere l'esercizio fisico

Autore: Giorgia Prisco

L'obesità in Italia: qualche dato

Il problema dell'obesità, come molti sanno, è sempre più diffuso e rappresenta uno dei maggiori motivi di preoccupazione per il futuro.
In Italia il 42,5% dei maschi adulti è in sovrappeso e il 10,5% obeso, mentre per le donne il 26,6% è in sovrappeso e il 9,1% obeso; queste percentuali, per giunta, aumentano con l’età.
Un numero significativo di studi internazionali ha dimostrato che l'obesità rappresenta uno dei principali fattori di ipertensione arteriosa, malattia ischemica, problematiche oncologiche, diabete mellito tipo 2, osteoporosi e artrosi, nonché di depressione. 

Come intervenire

L'intervento terapeutico in queste situazioni è, per sua natura, interdisciplinare, interessando diversi aspetti del complesso biopsicosociale dell'individuo. Per tutti gli operatori sanitari, quindi, diventa una necessità confrontarsi con questa condizione che grava sull’efficienza fisica e sulla qualità della vita

Tra le diverse opzioni riabilitative, quali la rieducazione alimentare o il supporto psicologico, ha grande importanza l'esercizio fisico, indirizzato alla perdita del peso eccessivo e alla riabilitazione funzionale.

Anche per l'esercizio fisico, come per ogni presidio terapeutico, perché l'intervento risulti efficace e mirato, è necessario che la prescrizione sia minuziosa e motivata in ogni dettaglio, frutto di una valutazione scientifica, rigorosa e dettagliata. Solo in questo modo è possibile somministrare un trattamento curativo e riabilitativo di eccellenza.

Prescrivere l'esercizio

Christel Galvani (ricercatrice presso il laboratorio Fisiologia sperimentale applicata all'esercizio fisico e allo sport dell'Università "Cattolica del Sacro Cuore" di Milano) e Monica Tiberi (Medico dello Sport specializzato in valutazione funzionale e prescrizione dell'esercizio fisico) propongono un momento formativo  dal titolo "Esercizio fisico e obesità: dalla prescrizione dell'esercizio all'individuazione del carico" rivolto a Medici, Fisioterapisti, Massofisioterapisti, Terapisti occupazionali e Laureati in Scienze motorie che vogliano approfondire queste problematiche particolarmente importanti per la buona riuscita di un intervento riabilitativo.

Il corso, che si terrà presso EdiAcademy a Milano nelle giornate del 21 e 22 settembre 2013, trametterà ai partecipanti le competenze necessarie per interpretare con precisione i risultati della valutazione cardiovascolare e aerobica, in modo da poter definire un programma di esercizio individualizzato ed efficace, per migliorare l’efficienza fisica e la qualità della vita nei casi di obesità. Ai partecipanti, inoltre, saranno attribuiti 16 crediti ECM.

Matteo Vavassori
Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia

GLI ULTIMI COMMENTI
Seguici su Facebook